Sono parte integrante della procedura le funzioni dedicate alla certificazione di qualità che consento di gestire rapporti di non conformità, analisi dei rischi e piani di controllo per ottimizzare e semplificare le attività volte al miglioramento del Sistema Qualità.

La necessità di lavorare nuovamente una parte del dispositivo può essere gestita attraverso la creazione di un Rapporto che attesti una non conformità sulla lavorazione effettuata. Alle prestazioni rifatte potranno essere associate delle scontistiche collegate alla responsabilità del rifacimento (del cliente, del fabbricante, di entrambi) per automatizzare la creazione del buono. In qualsiasi momento, tramite la Business Intelligence, sarà possibile controllare il numero ed il valore delle prestazioni rifatte, la percentuale di responsabilità associata, visualizzare le non conformità per cliente.

Dal pannello di controllo è possibile inserire e consultare in tempo reale i Rapporti relativi a non conformità:

  • Accertate durante la fabbricazione
  • Accertate in seguito alla prova del dispositivo sul paziente
  • Verificate al termine della lavorazione
  • Verificate successivamente all'installazione del dispositivo nella bocca del paziente

A completamento del rapporto di non conformità sarà possibile indicare:

  • Dati identificativi della commessa
  • Dati identificativi del cliente e del paziente Operatore che ha accertato una non conformità Tipologia, codice e descrizione rapporto inserito

Ogni RNC potrà essere chiuso inserendo l'apposita azione correttiva e/o azione preventiva;richiamando la commessa in oggetto, una sigla indicherà una non conformità riscontrata. In qualsiasi momento sarà possibile elaborare statistiche per visualizzare le non conformità, in base alla tipologia, allo stato, al cliente, all’operatore e al tipo di dispositivo prodotto, in un determinato arco temporale